icon-search

EU Cyber Resilience Act – nuove regole comunitarie per prodotti digitali più sicuri e resilienti

La Commissione ha presentatouna proposta per un nuovo Cyber ​​Resilience Act per proteggere i consumatori e le imprese da prodotti con caratteristiche di sicurezza inadeguate.

La Commissione europea ha presentato la proposta del nuovo Cyber Resilience Act, volto a proteggere consumatori e imprese da prodotti con inadeguate caratteristiche di sicurezza digitale.

Il documento è il primo di portata europea nel suo genere e introduce requisiti obbligatori di cybersicurezza per prodotti con elementi digitali lungo l’intera durata del loro corso.

 

FINALITÀ

La legge, annunciata dalla presidente Ursula von der Leyen nel settembre 2021 durante il suo discorso sullo stato dell’Unione europea, e basandosi sulla strategia dell’UE per la cibersicurezza del 2020 e sulla strategia dell’Unione della sicurezza dell’UE del 2020, garantirà che i prodotti digitali, come i prodotti wireless e cablati e software, sono più sicuri per i consumatori in tutta l’UE: oltre ad aumentare la responsabilità dei produttori obbligandoli a fornire supporto per la sicurezza e aggiornamenti software per affrontare le vulnerabilità identificate, consentirà ai consumatori di disporre di informazioni sufficienti sulla sicurezza informatica dei prodotti che compra e usa.

 

PROSSIMI PASSI

Spetta ora al Parlamento europeo e al Consiglio esaminare il progetto di legge sulla resilienza informatica. Una volta adottati, gli operatori economici e gli Stati membri avranno due anni di tempo per adeguarsi ai nuovi requisiti. Un’eccezione a questa regola è l’obbligo di segnalazione a carico dei produttori di vulnerabilità e incidenti sfruttati attivamente, che si applicherebbe già a un anno dalla data di entrata in vigore, poiché richiedono un minor numero di adeguamenti organizzativi rispetto agli altri nuovi obblighi. La Commissione riesaminerà regolarmente la legge sulla resilienza informatica e riferirà sul suo funzionamento.

Torna alle news

MISE – Case delle tecnologie emergenti

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto MISE per la realizzazione di nuove Case…

European High Performance Computing Joint Undertaking (EuroHPC JU) – “Extreme Scale Access Mode”

Lanciata la Call “Extreme Scale Access Mode” dell’EuroHPC – European Partnership for High Performance Computing.…