icon-search

Decennio Digitale – Accettato l’accordo sul programma politico

accoglie con favore l'accordo politico raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell'UE sul programma strategico per il 2030: il percorso per il decennio digitale.

È stato accolto con favore l’accordo politico sul programma strategico per il 2030: il percorso per il decennio digitale, raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell’UE.

 

FINALITÀ

Il programma istituisce un meccanismo di monitoraggio e cooperazione per conseguire gli obiettivi e i traguardi comuni per la trasformazione digitale dell’Europa, stabiliti nella bussola per il digitale 2030 per quanto riguarda il settore delle competenze e delle infrastrutture, compresa la connettività, la digitalizzazione delle imprese e dei servizi pubblici online, nonché il rispetto dei diritti e dei principi digitali dell’UE nel conseguire gli obiettivi generali.

 

ATTIVITÀ PER IL DECENNIO DIGITALE

Per monitorare efficacemente i progressi, la Commissione, insieme agli Stati membri, svilupperà traiettorie previste a livello UE per ciascun obiettivo. A loro volta, gli Stati membri proporranno tabelle di marcia strategiche nazionali, delineando le traiettorie previste a livello nazionale e le azioni per raggiungere gli obiettivi e le finalità, comprese le misure normative e gli investimenti previsti.

I progressi saranno misurati con indicatori chiave di prestazione (ICP) basati su un indice di digitalizzazione dell’economia e della società (DESI) migliorato e saranno valutati a fronte delle traiettorie sviluppate nell’ambito di una relazione annuale sullo “stato del decennio digitale”, che sarà presentata al Parlamento europeo e al Consiglio.

La Commissione riesaminerà gli obiettivi entro il 2026, per fare il punto in merito agli sviluppi tecnologici, economici e sociali.

 

PROGETTI MULTINAZIONALI

I progetti su vasta scala sono fondamentali per conseguire gli obiettivi digitali e realizzare la trasformazione digitale entro il 2030.

La Commissione ha individuato un elenco iniziale di settori di investimento per i progetti multinazionali tra cui:

Le infrastrutture comuni di dati;
La diffusione dei corridoi 5G;
La pubblica amministrazione connessa;
Il calcolo ad alte prestazioni;
L’infrastruttura europea di servizi blockchain;
I processori a basso consumo.

 

PROSSIME TAPPE

La Commissione, di concerto con gli Stati membri, elaborerà ICP per misurare i progressi verso gli obiettivi digitali per il 2030 in preparazione della prima relazione annuale sullo “stato del decennio digitale”, da adottare possibilmente già nel giugno 2023. Gli ICP saranno sanciti in un atto di esecuzione. Entro nove mesi gli Stati membri presentano le loro prime tabelle di marcia strategiche nazionali, che avvieranno il ciclo di cooperazione.

Torna alle news

ASSIST-IoT – Seconda Open Call – Nuovi termini

Sono stati ufficialmente posticipati i termini di presentazione delle domande per la Seconda Open Call…

ESA – Space for Tourism – Innovazione digitale per turismo e viaggi

Sono ancora aperte le candidature per il bando “Space for Tourism”, promosso dall’Agenzia Spaziale Europea,…