icon-search

Industry 4.0, che cos’è?

Per comprendere appieno il fenomeno industry 4.0 occorre partire dal concetto di quarta rivoluzione industriale

Il cambiamento dell’industria che porterà allo sviluppo di fabbriche completamente automatizzate e interconnesse e che pare essere la direzione verso cui l’intero sistema produttivo/aziendale mondiale si sta, velocemente, muovendo. Non è stata ancora indicata una data effettiva per la quarta rivoluzione industriale e probabilmente sarà possibile stabilirla solo a posteriori ma i cambiamenti sono già cominciati.

Che cos’è l’Industry 4.0?

Le fabbriche 4.0 consistono in macchine costantemente interconnesse fra loro, capaci di autodiagnostica e di risoluzione dei problemi che si presentano nel corso del processo aziendale. In particolare, viene indicato come la capacità di manutenzione delle macchine su sé stesse, grazie all’IoT (Internet of Things, indica l’estensione di Internet al mondo degli oggetti che possiamo definire concreti e reali) sarà in grado di superare in qualità e velocità, quella degli esseri umani già entro il 2020. In sostanza, quindi, le macchine di una azienda saranno in grado di individuare eventuali punti critici nel processo produttivo e di porvi autonomamente rimedio. La meccanicizzazione permetterà l’adattamento del processo produttivo al singolo cliente, rendendolo estremamente preciso e specializzato. I robot lavoreranno a contatto con l’uomo, imparando e apprendendo in modo naturale per poi utilizzare le conoscenze per impostare la tecnica di sviluppo più efficace. Inoltre, l’alimentazione energetica delle fabbriche del futuro sarà senza sprechi e mantenuta nel minor dispendio economico possibile grazie a nuove fonti energetiche e migliori sistemi per il controllo e la gestione dell’energia.

La situazione italiana per l’Industria 4.0

Il governo italiano, nel 2016, inserì, nella Legge di Bilancio 2017, un piano per l’Industria 4.0 con la mobilitazione di oltre 10 miliardi di euro in ricerca e sviluppo, consentendo l’inizio del passaggio alla quarta rivoluzione industriale da parte del nostro paese.

Il piano prevede una serie di punti di interesse:

-viene stimolato l’investimento privato nell’ambito di Industry 4.0 apportando una serie di incentivi fiscali per le aziende che vogliano investire e svilupparsi in questo ramo

-attraverso il supporto alla banda ultralarga si intende garantire la presenza di strutture adeguate di rete, necessarie allo sviluppo dei dati, garantendo, contemporaneamente, la sicurezza dei dati e favorendo la cooperazione internazionale nel settore

-stimolare la formazione di personale competente e stimolare la ricerca con creazione di percorsi formativi ad hoc

– diffondere la conoscenza e il potenziale applicativo di Industry 4.0 e definire la gestione del sistema con una compartecipazione al processo sia pubblica che privata

La situazione mondiale per l’Industria 4.0

In ambito europeo, la Germania rappresenta il paese leader per quanto concerne il passaggio alla quarta rivoluzione industriale e l’approccio ad Industry 4.0. Il paese tedesco rappresenta un precursore in questo ambito e già da diversi anni cura con particolare interesse lo sviluppo del settore. Approcci pianificati sono stati intrapresi in Francia e, come si è già avuto occasione di notare, in Italia con una serie di incentivi fiscali per permettere lo sviluppo e la ricerca da parte delle aziende. Non sono, invece, ancora state prese politiche di rilievo sull’argomento in Gran Bretagna con il rischio, per il paese, di restare leggermente indietro in confronto agli altri paesi europei. Negli Stati Uniti il processo viene favorito in maniera diversa rispetto alle strategie attuate nei paesi europei ma il campo delle Industry 4.0 è indubbiamente supportato nell’ottica di garantire una maggiore produttività abbassando l’impatto dei costi.

La quarta rivoluzione industriale porterà le macchine ad un ruolo ancora più fondamentale nei processi produttivi ed è già cominciata. Lo sviluppo sta avvenendo molto velocemente e appare chiaro come sia necessità di ogni potenziale soggetto d’impresa avere conoscenza dei possibili benefici connessi ad Industry 4.0, a patto che queste siano ben supportate. In vari paesi del mondo si incentiva all’adeguamento delle aziende a questo fenomeno e ciò rappresenta un’occasione per chi abbia le capacità e le giuste idee con cui rapportarsi a questo momento di transizione.

Ulteriori informazioni nel sito: https://innexhub.it/

 

Torna alle news

Soluzioni digitali che cambiano e stravolgono i modelli di business

I modelli di business stanno vivendo una fase di profonda trasformazione nel corso degli ultimi tempi, anche…

Gli impatti della digitalizzazione

In tutto il mondo, ormai, appare evidente come la digitalizzazione dei sistemi stia cambiando il…